top of page

Il digiuno deve essere riconosciuto come un processo fondamentale per la salute di tutti gli esseri viventi, ed è il modo di assistenza più remoto perché impiegato sul piano dell’istinto e usato sin da quando la vita apparve sulla terra.

Girl with Arms Stretched Out

Fasting | Il Digiuno

An ancient therapy | Una terapia antica

Over centuries, mankind had to deal with a steadily changing food supply. Depending on seasonal fluctuations or greater natural disasters, either plenty or little food was available. As a consequence, people in different areas of the world developed sophisticated strategies, e.g., seasonal fasting, to handle and overcome these problems. Possibly, in these early days, people discovered also the healing power of fasting periods. Interestingly, in all religions worldwide we find instructions for and reports on fasting strategies in order to cure body and soul. 

Fasting is defined as the ability to meet the body's requirements for macro- and micronutrients during a limited period of either shortage or absence of food, by using almost exclusively the body's energy reserves without endangering health.

 

The term ‘fasting' is often misused. It has to be clearly differentiated between zero calorie diet and starvation. During fasting, intake of food in forms of vegetable broth and vegetable or fruit juice should not exceed 500 kcal per day.

 

Importantly, fasting is the voluntary abstinence from solid food and stimulants (like caffeine or nicotine) for a limited period of time. When fasting is done properly, one should experience a good level of vitality and absence of hunger.

Boschmann M.a  · Michalsen A.b. 

Nel corso dei secoli, l'umanità ha dovuto fare i conti con un'offerta alimentare in costante cambiamento. A seconda delle fluttuazioni stagionali o dei maggiori disastri naturali, il cibo era disponibile in abbondanza o in quantità ridotta. Di conseguenza, le persone in diverse aree del mondo hanno sviluppato strategie sofisticate, come il digiuno stagionale, per gestire e superare questi problemi. Probabilmente, in questi primi tempi, le persone scoprirono anche il potere curativo dei periodi di digiuno. È interessante notare che in tutte le religioni del mondo troviamo istruzioni e resoconti sulle strategie di digiuno per curare il corpo e l'anima. 

 

Il digiuno è definito come la capacità di soddisfare il fabbisogno di macro e micronutrienti dell'organismo durante un periodo limitato di carenza o assenza di cibo, utilizzando quasi esclusivamente le riserve energetiche del corpo senza mettere a rischio la salute.

 

Il termine "digiuno" è spesso usato in modo improprio. Bisogna distinguere chiaramente tra dieta a zero calorie e digiuno. Durante il digiuno, l'assunzione di cibo sotto forma di brodo vegetale e succo di verdura o di frutta non deve superare le 500 kcal al giorno.

 

È importante sottolineare che il digiuno consiste nell'astinenza volontaria da cibi solidi e da sostanze stimolanti (come caffeina o nicotina) per un periodo di tempo limitato. Se il digiuno viene eseguito correttamente, si dovrebbe avvertire sempre un buon livello di vitalità e assenza di fame.

Boschmann M.a  · Michalsen A.b. 

bottom of page